• Home
  • Evernex rafforza la sua strategia RSI con il lanci…

Evernex rafforza la sua strategia RSI con il lancio di un indicatore per valutare l’impatto ambientale dei propri clienti

Evernex rafforza la sua strategia RSI con il lancio di un indicatore per valutare l’impatto ambientale dei propri clienti

Parigi, 3 ottobre 2017 – Particolarmente popolare negli ultimi anni, la Responsabilità Sociale delle Imprese, o RSI, raggruppa tutte le azioni che possono essere attuate da una società al fine di garantire uno sviluppo sostenibile. Evernex, uno dei più grandi attori di manutenzione di terze parti di infrastrutture IT del mondo, primeggia in questo campo. La RSI, parte integrante del DNA del Gruppo, sia internamente che per i propri clienti, è una realtà a Evernex da 34 anni. Al di là degli effetti dell’annuncio, il benessere dei dipendenti, le azioni ambientali e umanitarie di Evernex sono una vera priorità per l’azienda. Ritorno a una politica unica e completa.

Un approccio ambientale valorizzato per i clienti

Il cuore dell’attività di Evernex è mantenere le apparecchiature IT in condizioni operative il più a lungo possibile. Non è più questione di acquistare nuove attrezzature, ma di mantenerle il più a lungo possibile. In tal modo, Evernex offre una vera alternativa ambientale e dà importanza al saper fare. A tal fine, l’azienda ha valutato la riduzione dell’impatto energetico e ambientale di 60 suoi clienti, da 1 a 3 anni dopo l’inizio della loro collaborazione. Il calcolo è basato sui dati dei produttori, il numero di anni di collaborazione, il numero e il tipo di attrezzature, ma anche sul valore dell’intervento con un eventuale cambio di parti.

Il risultato dello studio viene consegnato al cliente sotto forma di certificato. Il gruppo Evernex ha lavorato con la società TOOVALU per la realizzazione di questo indice. Entro la fine dell’estate, tutti i clienti valutati riceveranno i loro certificati di riduzione delle emissioni.

Inoltre, Evernex ha scelto di aprire delle filiali in più di 22 paesi per minimizzare l’impatto ambientale associato alla fornitura di parti di ricambio. Il Gruppo ha inoltre fatto in modo di ridurre questo impatto raggruppando le spedizioni per regioni del mondo (Maghreb, Africa sub-sahariana, etc.) e, quindi, servendo 160 paesi del suo mercato.

“Il nostro concetto è quello di offrire un’alternativa all’acquisto sistematico di nuove attrezzature. Più il cliente lavora con noi, più sarà rilevante la riduzione del suo impatto sull’ambiente. Inoltre, prima di acquistare un server ricordiamo ai nostri clienti le loro responsabilità e l’impatto che tale acquisto può avere sull’ambiente. I DSI hanno una scelta da compiere e devono farlo in modo responsabile: il nostro ruolo è quello di renderli consapevoli del fatto che iniziare un ciclo di costruzione di attrezzature genera un’enorme impatto energetico e ambientale”, dice Cinda Romdhane, Responsabile RSI Evernex.

Un approccio basato sul benessere sul luogo di lavoro

Da oltre 30 anni, la RSI è incorporata nella strategia globale di Evernex. Nell’ambito dello sviluppo globale di Evernex, un anno e mezzo fa, l’azienda ha scelto di realizzare un barometro sociale tra 250 dipendenti nelle filiali, al fine di capire meglio le loro aspettative ed esigenze all’interno dell’azienda.
I risultati complessivi, positivi e negativi, sono stato poi comunicati ai dipendenti in totale trasparenza. In seguito a questo annuncio, la gestione ha messo in atto diverse azioni, tutte volte al miglioramento delle condizioni di lavoro dei dipendenti. Tra queste, la creazione di posizioni nel marketing e nella comunicazione o l’allocazione dei budget dedicati alla formazione dei dipendenti.

“Il successo riscontrato dal barometro del 2016 ci ha spinto a ripetere questa operazione: abbiamo quindi deciso di istituire un sondaggio ogni 18 mesi. Il prossimo si svolgerà quindi a ottobre 2017. Questo strumento ci permette di valutare i sentimenti dei collaboratori in merito alle soluzioni attuate di recente e valutare il loro benessere all’interno della società. Il nostro status di azienda internazionale, presente in 160 paesi, ci porta a lavorare con profili molto diversi: i nostri team sono composti da 30 nazionalità diverse, da persone con disabilità e in riabilitazione professionale. È quindi essenziale per noi che ognuno si senta bene.”, dice Cinda Romdhane, Responsabile RSI Evernex.

“Questo principio della diversità viene anche tenuto in considerazione nel nostro processo di reclutamento: diamo a tutti una possibilità. Il diploma non è un vero e proprio criterio di selezione, abbiamo scelto più di un dipendente basandoci sul suo potenziale e le sue competenze. Inoltre, ogni Dirigente è preposto a reclutare il proprio personale al fine di rispettare il concetto di prossimità all’interno dei team”, aggiunge Bruno Demolin, Presidente di Evernex.

Evernex, attore impegnato nell’umanitario

Inoltre, da 9 anni, Evernex sostiene finanziariamente e materialmente la scuola di TANAT in Niger. Sono state create delle classi e delle aule informatiche, attrezzate con tutto il materiale IT necessario. Il Gruppo sostiene una parte della logistica per la scuola primaria, l’università e più di recente per il liceo.

Nel mese di settembre 2017, vedrà la luce una seconda aula informatica per la scuola.

“Ad oggi sono aperte 12 classi: 420 studenti possono ricevere un’istruzione di qualità. Vogliamo continuare questa avventura, che è il motivo per cui ogni anno, nel mese di giugno, i team in loco vengono in Francia per fare il punto sui progressi delle azioni e sui progetti futuri. Siamo orgogliosi di partecipare a questo grande progetto che tutti noi abbiamo a cuore! “, conclude Bruno Demolin.

Nel 2013, aver ottenuto due certificazioni – ISO 9001 per la qualità dei servizi e ISO 14001 per l’ impatto ambientale – ha coronato l’attuazione concreta dell’approccio RSI di Evernex.

“Queste due certificazioni sono una garanzia della nostra serietà, della padronanza del lavoro realizzato dai nostri team commerciali e tecnici, così come un ulteriore incentivo per la fidelizzazione dei clienti”, puntualizza Bruno Demolin.

A proposito di Evernex:

Evernex, società francese, detenuta maggioritariamente dai fondi di investimento THE CARLYLE GROUP (NASDAQ: CG), è specializzata nella manutenzione delle infrastrutture IT in tutto il mondo attraverso un’offerta completa di servizi che comprende la manutenzione, Spare as a Service – SpaaS™, ma anche servizi aggiuntivi quali il riciclaggio, la cancellazione sicura dei dati, il trasferimento dei data center, la riparazione di librerie, il noleggio di materiale informatico, e soluzioni finanziarie

Evernex interviene 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 sull’insieme dei siti dei clienti in tutto il mondo per garantire la continuità dell’utilizzo e la qualità di funzionamento per gli utenti, il tutto attraverso un processo di protezione dell’ambiente e di sviluppo sostenibile. Evernex realizza i tre quarti delle sue attività di servizi a livello internazionale e si estende su più di centosessanta paesi in tutto il mondo. Il gruppo raggiunge un fatturato consolidato di 161M€ nel 2016.

Maggiori informazioni su https://www.evernex.com/fr/

Contatti per la stampa:

Agenzia MilleSoixanteQuatre
Cécile SAINT-PAUL
01 85 76 12 05
c.saintpaul@aressy-rp.com